Amici! Dove siete?





Amici! Dove siete?
 Questo è il grido di Pinocchio al vedersi abbandonato dal Gatto e la Volpe, di cui si aveva innocentemente fidato, al grado di vedersi vittima della frode di questi due personaggi. 
Pinocchio perde tutto al pensare che le parole della Volpe e del Gatto erano vere, giacché costoro avevano promesso che se Pinocchio seminava i zecchini d'oro diventavano delle piante di zecchini. Ma era soltanto una frode per poter così rubare queste monete. Pinocchio senza pensare che loro erano malvagi si fida di loro, senza neanche immaginare che stava essendo vittima della cupidigia e la malvagità della Volpe e del Gatto. 

Più che pensare nella malvagità o il vittimismo in questa storia, mi piacerebbe proporti una riflessione. Pinocchio si fida di loro e della loro promessa, non sospetta, pensa che le loro intenzioni sono proprio ottime e vede in questa "inversione" una forma di aiutare al suo papà, Geppetto. 
Se in questo mondo ci fossero più persone così fidate come Pinocchio, in questo mondo, si potrebbe andare più tranquilli per la vita, più sicuri, sapendo che di loro ti puoi fidare...

Amici! Dove siete?


Amici! Dove siete? è il grido di tanti di noi, che non smettiamo di fidarci, di dare una mano e anche di sognare in un mondo nuovo e migliore, che prima di essere sospettosi di coloro che sono accanto a noi, continuiamo a pensare che ancora ci sono dei buoni... 

Amici! Dove siete? è il grido di tanti dei nostri amici ai quali lasciamo da soli. Che si arrangino! Che ci pensino loro! Non sono affari miei! Sono alcune delle espressioni che diciamo davanti al bisogno o alla sofferenza di tanti.

In questi giorni, in questo tempo dobbiamo essere attenti a questo grido e arrivare attenti e a mostrare che le parole del gatto e della volpe possono essere vissute, sì, perché di noi ti puoi fidare!



Comments

Popular Posts

Trending Topics